La foto senza l’ulivo (di don Ambrogio Cortesi)

ajaxmail

La foto senza l’ulivo

Il silenzio del giorno tace

frigido più della notte.

Distanziati gli uni dagli altri

-mai senza protezioni!- vagano

fantasmi d’orgoglio vinto da paure,

maschere coperte da inutili panni.

 

Lacrime amare vanno inghiottite,

nascoste, vietate, bannate!

Fanno male gli umori, i fiati,

le mani, le labbra, i sospiri.

Non c’è ulivo nelle chiese,

non c’è pace nelle case.

 

Tecnici e istituti affannano numeri

per non dichiarare la nera sconfitta.

Solo i misantropi plaudono a un mondo

neutramente vuoto di persone,

di cui celebrano l’isolamento

e invocano l’estinzione.

 

Dimenticano che anche l’ulivo

non porta frutto se nessuno lo coglie,

che una rosa è un nudo nome

se non viene recisa e donata,

che neppure in foto esiste

se non è scattata per qualcuno.

5 aprile 2020, domenica senza palme.

 

“Preghiera a Maria” di Mons. Mario Delpini

Preghiera a Maria

Ai piedi della “Madonnina”, nei giorni tribolati dal Coronavirus

O mia bela Madunina che te dominet Milan,

prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte.

O mia bela Madunina che te dominet Milan,

Mater dolorosa, consolatrix afflictorum, conforta con la tua presenza

coloro che più soffrono nei nostri ospedali e nelle nostre case:

invoca ancora per tutti il dono dello Spirito Consolatore che ti ha consolato.

O mia bela Madunina che te dominet Milan,

Maria, auxilium Christianorum, sostieni nella fatica

i tuoi figli impegnati nella fatica logorante di curare i malati,

dona loro forza, pazienza, bontà, salute, pace.

O mia bela Madunina che te dominet Milan,

Maria, mater amabilis, insegnaci l’arte di renderci amabili,

nei momenti dell’apprensione suggerisci le parole buone che incoraggiano,

nelle ore della solitudine ispira segni di sollecitudine per coloro che sono troppo afflitti,

la delicatezza e il sorriso siano una seminagione di simpatia,

nelle decisioni infondi sapienza,

nessuno sia così preoccupato per se stesso da difendersi con l’indifferenza,

nessuno si senta straniero, abbandonato.

O mia bela Madunina che te dominet Milan,

Maria, virgo fidelis, incoraggia la perseveranza nel servire,

la costanza nel pregare,

la fermezza nella fede,

la nostra familiarità con Gesù ci aiuti a riconoscere Dio che è Padre,

a rifiutare le immagini di un Dio lontano, indifferente, vendicativo,

a credere nel Padre che dona il Suo Spirito per renderci figli nel Figlio,

perché credendo abbiamo la vita, la vita eterna.

O mia bela Madunina che te dominet Milan,

Maria, refugium peccatorum, regina pacis,

abbraccia tutti i tuoi figli tribolati,

nessuno si senta dimenticato,

non permettere che noi, in questo momento, ci dimentichiamo

di coloro che soffrono vicino e lontano,

per l’assurdità della guerra,

l’ingiustizia insopportabile della  miseria,

lo scandalo delle malattie che si possono facilmente guarire,

la schiavitù delle dipendenze che il vizio, cercato e indotto, rende invincibili,

O mia bela Madunina che te dominet Milan,

Maria, causa nostrae  laetitiae,

prepara i nostri cuori alla gioia,

perché la benedizione di Dio ci aiuti a essere protagonisti,

tutti insieme, da tutte le genti, con ogni lingua, dialetto, cultura e religione

di una storia lieta, solidale, semplice, operosa, fiera,

perché la nostra terra sia una terra in cui sia desiderabile abitare.

O mia bela Madunina che te dominet Milan,

prega, benedici, sorridi

in questa città, in questa Chiesa Ambrosiana, in questa terra

che si affida a te, ora e sempre.

Amen

 

4° incontro del ciclo “Autorizzati a pensare… il mondo in cui viviamo” martedì 25 febbraio 2020

Comunità Pastorale del Santo Crocifisso – Tradate

Con il patrocinio del Comune di Tradate

Quarto incontro del ciclo

“Autorizzati a pensare… il mondo in cui viviamo

“Dio al tempo di internet.

C’è ancora una fede pensata?

martedì 25 febbraio 2020 – ore 21,00 –

presso Villa Truffini in Tradate

Relatori

Rita BICHI. Ordinario di Modelli di pensiero delle scienze sociali presso l’Università Catt. S. C. di Milano.

Mons. Franco AGNESI. Vicario Generale della Diocesi di Milano. Utente di social media.

In questo tempo dominato dalla tecnologia, l’idea di Dio ha ancora spazio nella coscienza delle persone? O è a rischio addirittura la possibilità di pensare liberamente?

vedi locandina della serata

Incontro con don Claudio Burgio – 27 gennaio 2020

La Comunità Pastorale Santo Crocifisso

organizza una serata rivolta a tutto il decanato nella settimana dell’Educazione e nei giorni della Festa della famiglia

NON ESISTONO RAGAZZI CATTIVI

27 gennaio 2020 – ore 21 –

Cinema teatro nuovo di Abbiate Guazzone

Sarà un incontro con don Claudio Burgio, cappellano del Beccaria, fondatore delle comunità Kayros e, anche, Direttore della Cappella musicale del Duomo di Milano. Don Burgio è straordinario testimone della sfida educativa.

A introdurre l’incontro ci sarà il Provveditore agli studi di Varese, Giuseppe Carcano.

Vedi locandina della serata

3° incontro del ciclo “Autorizzati a pensare… il mondo in cui viviamo” – venerdì 17 gennaio 2020

Comunità Pastorale del Santo Crocifisso – Tradate

Con il patrocinio del Comune di Tradate

Terzo incontro del ciclo

“Autorizzati a pensare… il mondo in cui viviamo

“Etica e tecnologia.

Chi ogetta il futuro dell’umanità?

venerdì 17 gennaio 2020 – ore 21,00 –

presso Villa Truffini in Tradate

Relatori

Ivana PAIS. Prof. associato di Sociologia economica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Francesco BERNASCONI. Imprenditore dell’industria elettrico-elettronica.

In questa occasione toccheremo con mano quali sono i cambiamenti concreti che le nuove tecnologie stanno portando nella nostra società: nel lavoro come nel modo di fare impresa; tra chi sta dietro una scrivania e chi è nei cantieri a realizzare le nuove infrastrutture della produzione. Cercando di capire chi e come sta organizzando il nostro futuro.

vedi locandina dell’ incontro

Centro Culturale Don Milani Mozzate: Cineforum 16 gennaio – ore 21

Il Centro Culturale Don Milani Mozzate

organizza

cinque serate di Cineforum

a partire da giovedì 16 gennaio 2020

presso Oratorio San Giovanni Bosco

– Piazza S. Alessandro 1 Mozzate – ore 21:00 –

Sulla locandina allegata potrete trovare il link del sito del Centro Culturale con la scheda del film in programma.

vedi locandina del cineforum

Auguri di un Santo Natale 2019

tiziano_sacra_famiglia_pastore_natale_due-minuti-di-arte

“Mentre il silenzio fasciava la terra
e la notte era a metà del suo corso,
tu sei disceso, o Verbo di Dio,
in solitudine e più alto silenzio.
La creazione ti grida in silenzio,
la profezia da sempre ti annuncia,
ma il mistero ha ora una voce,
al tuo vagito il silenzio è più fondo.
E pure noi facciamo silenzio,
più che parole il silenzio lo canti,
il cuore ascolti quest’unico Verbo
che ora parla con voce di uomo.
A te, Gesù, meraviglia del mondo,
Dio che vivi nel cuore dell’uomo,
Dio nascosto in carne mortale,
a te l’amore che canta in silenzio.”

(David Maria –Turoldo)